[Giorno 6] Dalla preparazione del pitch alla prova sul campo (a IBM)

[Il post di oggi è scritto da uno dei nostri founder emiliano-romagnoli: Roberto Pasi di SpesaCasa]

“Continua alla grande la full immersion in Silicon Valley delle dieci startup dell’Emilia-Romagna.

Le giornate sono molto intense, con sessioni continue di lezioni, incontri, eventi.
Questa giornata è iniziata con un secondo approfondimento one to one di ciascuna startup con il mentor assegnato.

[Giorno 6] Dalla preparazione del pitch alla prova sul campo (a IBM)

È stata l’occasione per approfondire il lavoro fatto da ciascuno sul proprio pitch, la presentazione con slide del proprio progetto.

Per prima cosa è importante entrare nella mentalità americana che pone al centro dei colloqui di lavoro, siano essi per la ricerca di fondi o per la ricerca di collaborazioni, lo strumento del pitch.
Un pitch è una breve presentazione di sé e del proprio progetto che riassuma in pochissimo tempo (noi stiamo cercando di trovare la giusta formula per dire tutto in due minuti) tutti i punti fondamentali.

[Giorno 6] Dalla preparazione del pitch alla prova sul campo (a IBM) [Giorno 6] Dalla preparazione del pitch alla prova sul campo (a IBM)

La mattinata con i mentor assegnati a ciascuna startup è stata molto utile per controllare come procede l’avanzamento dei vari pitch, anche in vista degli eventi dei prossimi giorni per i quali sarà necessario essere pronti per presentarsi ad investitori ed altri imprenditori.

Poi pranzo al college, che è stata anche l’occasione per vederne gli spazi e conoscere meglio la realtà del campus, modello già affermato da anni nel sistema americano.

Menlo Park Menlo Park Colllege Menlo Park

Il pomeriggio abbiamo svolto una sessione di formazione con Ken Chen, imprenditore di successo esperto di marketing.

Ken ci ha presentato vari casi di successo e non e le relative strategie di marketing focalizzandosi sul mondo startup.

[Giorno 6] Dalla preparazione del pitch alla prova sul campo (a IBM)2

Successivamente ci siamo spostati alla sede IBM, per partecipare ad un evento di networking sul tema del lavoro nell’era della digital economy.

Abbiamo trovato molto interessante questo evento principalmente per due motivi.

Il primo è che in Silicon Valley gli eventi, nonostante ci siano relatori di primissimo livello (in questo c’era un dirigente di General Electrics, Marco Annunziata) si svolgono in modo molto colloquiale con il pubblico e la maggior parte del tempo è dedicata ad un dialogo diretto ed aperto tra il pubblico ed i relatori.
Questo rende il tutto molto diretto ed efficace, creando un modello molto diverso da quello europeo in cui di solito i relatori parlano per ore lasciando poco spazio ad un confronto diretto.

Il secondo motivo è che questi eventi si trasformano in occasioni molto interessanti per conoscere persone, e tutti coloro che vi partecipano lo fanno con la predisposizione a parlare di sé (il famoso pitch) per conoscere nuove persone, cioè potenziali clienti o soci o investitori.

SV Forum SV forum1

La sera, rientrati a casa stremati, ma contenti, abbiamo aggiornato i nostri pitch ed arricchito i nostri contatti con le preziose informazioni avute durante la giornata.

Avanti con la formazione, la Silicon Valley ci sta facendo crescere, siamo pronti per portare a casa tutte le nuove esperienze!

[Roberto Pasi – SpesaCasa]

Pubblicato in News Taggato con: ,