Torneremo arricchiti nell’anima e pieni di energia positiva: il pre-Silicon Valley di Pasquale Lanci

[Il post di oggi sul pre-Silicon Valley è scritto da Pasquale Lanci, founder di TruckMeUp]

Mi sto chiedendo da un po’ che cosa mi aspetto da questo viaggio, e ad essere onesto non ho ancora una risposta chiara.

Essenzialmente mi aspetto di imparare qualcosa e di ricevere stimoli che ci permettano di porci le domande giuste per dare una dimensione più internazionale alla nostra startup.

Sono uno con i piedi ben piantati per terra e non credo molto alle favole, però è indubbio che le tante storie fantastiche che abitano in Silicon Valley un po’ di emozione mista a timore la creano.

img_5294-medium

Qui in Italia avere una buona idea, le capacità per metterla in pratica e farsi in quattro spesso non sono sufficienti per creare il proprio business.

Servono le relazioni giuste, l’accesso al credito, savoir faire, resilienza, pazienza, tempismo, denti di drago, ali di pipistrello ed una buona dose di fortuna!

In Silicon Valley dicono che se non hai un’idea che può cambiare il mondo neanche ti prendono sul serio, da noi nella migliore delle ipotesi se ti presenti da un VC dicendo che vuoi cambiare il mondo esci accompagnato da due energumeni vestiti di bianco che ti aspettano con una camicia che si indossa al contrario!

Quindi che dire, non vedo l’ora di vedere da vicino questa realtà dove sembra che tutto sia possibile, comunque vada sono sicuro che ne torneremo arricchiti nell’anima e pieni di energia positiva.

[Pasquale – TruckMeUp]

Pubblicato in News Taggato con: ,