Qua in Italia è ancora tutto da fare e ciò mi diverte non poco: il post-Silicon Valley di Edoardo Guerrieri

Il viaggio in Silicon Valley ha avuto l’effetto che speravo.

Ritornato in Italia, ho deciso di sfruttare la spinta “americana” e vedere se c’era la possibilità di allargare il mio network anche in Italia.
Ho trovato la stessa voglia anche negli altri partecipanti del Silicon Valley Mindset.

Edordo Guerrieri - post Silicon Valley

Questa voglia ha portato all’unione di tutti noi in quella che sarà una associazione di Startupper (veri), che lavorano insieme verso un unico scopo: la diffusione del pensiero imprenditoriale.

Se mi viene chiesto quale è stato lo sviluppo migliore portato da questo Mindset Program, la risposta può essere una sola: degli italiani sono riusciti a fare fronte comune e a lottare insieme per costruire un ecosistema imprenditoriale ancora troppo poco sviluppato.

L’unica grande differenza che ho notato fra la Silicon Valley e l’Italia è infatti proprio questa. Là, negli anni, si è creato un ecosistema che si autoalimenta, formato da tante realtà diverse, che spalla a spalla si sono scavate la loro trincea, usando i grattacieli al posto dei sacchi di sabbia.

Ora tocca a noi.

Alla domanda “Tu che puoi, perché non resti in Silicon Valley?” rispondo sempre in maniera uguale: “Qua in Italia è ancora tutto da fare e ciò mi diverte non poco”.

Pubblicato in News Taggato con: ,