[Giorno 4] Dream big. Start small. But most of all START.

Giornata interamente dedicata al perfezionamento del pitch di presentazione e alla valorizzazione della propria value proposition.
Dopo un’overview sulla struttura ottimale per realizzare un pitch a prova di venture capitalist, iniziano gli incontri One to One con Alfredo Coppola e Anne Marie Russo.

Stupisce la facilità di come cambiando il modo in cui si comunica la propria idea di business si riesca a massimizzare l’attenzione e l’interesse del proprio audience.

Ci troviamo in un posto incredibile e si riflette nella facilità dei mentor nel capire ogni singolo progetto ed individuarne in pochi secondi punti di forza e critical points. Cerchiamo di aprirci il più possibile per assorbire il massimo e carpire informazioni preziose.

Breve pausa pranzo e dritti 500 Startups, il tempio delle startup a livello mondiale, dove incontriamo Marvin Liao.
Ci introduce al mondo 500 Startups: acceleratore con oltre 1400 startup worldwide. Marvin si dimostra incredibilmente voglioso di conoscere la nostra idea per mettere a nostro servizio la sua esperienza nel mondo del business. Stupisce come riesca in pochi secondi a centrare il cuore di ogni argomento ed in poche parole sintetizzare concetti in modo diretto e concreto.

Ringraziamo Marvin Liao e torniamo a Rocket Space Building per un’ altro incontro di mentorship con Jose Mateos. Jose ha un incredibile capacità di contestualizzare ogni progetto e capire quali possano essere i punti critici del proprio business model e che potrebbero balzare agli occhi degli investitori.

Spesso mi sono interrogato per giorni su possibili soluzioni da poter apportare al mio progetto ed in meno di 15 minuti Jose mi fornisce un quadro di alternative efficaci. Tra me e me penso: “Siamo nel posto giusto”.

Ringraziamo Jose e ci spostiamo lungo la baia di San Francisco per visitare l’Exploratorium suramte la loro apertura serale “After Dark”, luogo dove la tecnologia incontra la fisica e riesce ad offrire nuovi spunti di riflessione. Tra tecnologie di ogni tipo e macchinari bizzarri si conclude la giornata mentre il sole all’ orizzonte tramonta sulla baia di San Francisco.

Un’altra giornata conclusa, un altro passo importante compiuto verso il miglioramento della nostra offerta di business.

God Bless San Francisco.

[Claudio Venezia]

Pubblicato in News Taggato con: ,