Un’idea da sola non va da nessuna parte: il post-Silicon Valley di Camille Bata

È passato quasi un mese da quando ci siamo salutati su Montgomery Street.
Il Mindset Program è stato molto intenso.

Dieci giorni di incontri, di sessioni con mentor diversissimi tra di loro, e di visite nelle grandi aziende della Silicon Valley. Le giornate cominciavano presto e finivano generalmente tardi.

Una cosa che mi rimarrà dalla mia permanenza a San Francisco sono le persone che ho conosciuto. Che sia attraverso le sessioni del Mindset Program o attraverso altri eventi, ho avuto l’opportunità di incontrare gente motivata e determinata al raggiungimento dei propri traguardi, una fonte d’ispirazione.

Sono rimasta colpita da quanto le persone siano desiderose ad aiutarti. Nonostante sia uno degli ambiti più competitivi al mondo per quanto riguarda le startup, se qualcuno sa di poter esserti utile in qualche modo, te lo proporrà sicuramente.

È già fine luglio, sono andata avanti questo mese, facendo qualche modifica, aggiungendo o togliendo certe features, grazie, tra l’altro, a conversazioni che ho avuto, e ai feedback che ho ricevuto.
Dicono tutti che un’idea, da sola, non va da nessuna parte.

È verissimo: non avere paura di parlare del tu progetto anche se ti trovi ancora nelle sue prime fasi: è proprio così, confrontandoti con altri pareri, dati da persone che non sono coinvolte nella tua startup, che crescerai e darai luce ad una vera impresa di successo.

Vorrei ringraziare la Regione Emilia-Romagna per questa bellissima opportunità, Giorgia per averci fatto compagnia la seconda settimana, e Irene che, nonostante i nostri ritardi quasi quotidiani e le nostre personalità diversissime, ci ha regalato il suo aiuto e la sua gentilezza per due settimane intere.

See you next time SF!

[Camille Bata]

Pubblicato in News Taggato con: ,