Business Match in Silicon Valley: i primi giorni di Xeo4

Xeo4, impresa di Piacenza che opera nel campo della communication M2M (machine to machine) e realizza soluzioni per il telecontrollo e monitoraggio di impianti remoti, dal 16 al 20 ottobre è in Silicon Valley per il programma Business Match organizzato dalla Regione Emilia-Romagna e ASTER.

Oggi pubblichiamo il feedback di Massimiliano Cravedi, CEO di Xeo4, sui suoi primi giorni in Silicon Valley.

“In Xeo4 ci occupiamo di Industrial IoT, aiutiamo le aziende a gestire in maniera efficace i loro impianti industriali sparsi sul territorio mondiale. La nostra soluzione SaaS è altamente scalabile e sono qui per studiare la strategia migliore per approcciare il mercato US.

Prima del nostro arrivo il nostro mentor ci ha “obbligato” ad applicarci nella complessa arte della sintesi. Siamo riusciti a definire in maniera chiara e precisa la nostra value proposition, in modo da essere il più efficaci possibile nelle presentazioni. Abbiamo cercato una serie di prospect con una metodologia molto pragmatica per riuscire ad organizzare incontri mirati e proficui una volta in Silicon Valley.

All’arrivo in California il primo impatto con San Francisco è stato inaspettato: è una città molto contraddittoria (come tutte le grandi capitali), dove il massimo della tecnologia si scontra con situazioni di arretratezza inaspettata. È stato incredibile osservare come tutte le grandi BIG della tecnologia siano concentrate in così pochi km quadrati, sicuramente un posto dalle grandissime opportunità di crescita aziendale e professionale.

Il primo giorno abbiamo preparato e rifinito i nostri pitch, e devo dire che il contributo dei mentor è stato fondamentale. La differenza tra la prima e l’ultima presentazione è abissale. Cercano di insegnarti ad andare oltre alla presentazione fine a se stessa, puntando ai vantaggi per l’interlocutore e alla unicità della propria offerta, espressi in maniera chiara e sintetica.

L’incontro più interessante al momento è stato con il responsabile delle alliances di Verizon (un colosso da 145B$) che sta investendo parecchio in IoT. Incredibile quanto le persone siano propense ad aiutare nel mettere in relazione soggetti diversi per poter creare opportunità di business.”

Pubblicato in News Taggato con: