[Giorno 10] Sono sicuro che questo sarà solo un arrivederci

L’ultimo giorno qua in Silicon Valley è trascorso velocissimo.
La giornata è partita con quello che per me è stato l’incontro più interessante di tutti: seminario con Jessie Mooberry, giovanissima, con una determinazione contagiosa e una consapevolezza impressionante per i suoi 26 anni di età. La cosa che più mi ha sconvolto è che Jessie è mia coetanea, ma lei ha già alle spalle due startup e due anni di lavoro in Airbus. Un curriculum del genere credo sia irraggiungibile in Italia per molti professionisti affermati, figuriamoci per un giovane neolaureato, ma la Silicon Valley è anche questo.

La giornata è proseguita con l’ultima lezione di Alfredo Coppola su vendite e marketing, seguita da un incontro in cui ci siamo confrontati e scambiati opinioni sul programma. Credo mi mancherà la sua simpatia e la sua italianità dirompente che difficilmente riesce a contenere.

Questo è stato il momento per confrontarci ed è stato bello vedere come gli organizzatori stessi e i nostri coach si siano messi in discussione per cercare di migliorare e offrire un’esperienza sempre più unica ai founder che verranno. A mio avviso sarà difficile migliorarsi, è stato tutto vicino alla perfezione, a partire dai nostri coach Irene e Alain che non ringrazieremo mai abbastanza per la simpatia, pazienza e professionalità con cui ci hanno seguiti.
Inutile dire che la degna conclusione di questo percorso si è svolta con un tipico “aperitivo italiano”.
È arrivato anche il momento dei saluti, il più difficile, ma sono sicuro che questo sarà solo un arrivederci.

[Marco Pesci – DIFLY]

Pubblicato in News Taggato con: ,