Tag: Mindset Program – 6° Edizione

Lancia il cuore oltre l’ostacolo: il post-Silicon Valley di Mario Monticelli

Due settimane volate. Il tempo è passato velocemente non solo perché c’è stato tanto da imparare e scoprire, ma perché qui tutto vola. Le opportunità, il denaro, il tempo… Per fare qualcosa di buono in Silicon Valley devi essere agile, poter decidere in fretta, cogliere

Meglio tardi che mai: il post-Silicon Valley di Marco Pesci

Sono rientrato da poco da questo fantastica esperienza che mi ha regalato tanto sia a livello personale che professionale. Nei giorni immediatamente successivi al mio rientro in Italia, mentre cercavo di riprendermi dal jet-lag, non riuscivo a metabolizzare quello che avevo vissuto e quasi sembrava

L’incredibile ottimismo e la facilità del networking: il post-Silicon Valley di Davide Lugli

Le due settimane a San Francisco e Silicon Valley grazie al Mindset Program con Aster Emilia-Romagna sono state un’occasione unica per confrontarci con quella che viene giustamente chiamata la “Champion’s league” delle startup mondiali. Per Competitoor, la startup che ho co-fondato nel 2015 con Maximilian

Totally disruptive experience: il post-Silicon Valley di Claudio Berti

E come tutte le totally disruptive experience che mi sono capitate, la prima cosa che mi viene in mente è: Accidenti! Ma perché non l’ho fatto prima? Queste due settimane mi hanno permesso di aprire gli occhi su un mondo che potevo vedere solo come

Destabilizzante e rifocalizzante: il post-Silicon Valley di Carlo Alberto Uvezzi

L’esperienza in Silicon Valley è stata un’avventura unica, di quelle che puoi comprendere soltanto se la vivi in prima persona e la tocchi con mano. Le valigie sono tornate cariche di ricordi e di storie, che raccontano di un mondo parallelo, dove le idee nascono

Learning by doing: il post-Silicon Valley di Mirko Z

È stata una grande esperienza. C’è stato un impatto formativo eccellente sin da subito. I mentor si sono susseguiti uno dopo l’altro scanditi dall’agenda che fittissima ci indicava temi e argomenti che dovevamo plasmare nelle nostre menti sia dal lato formativo che dal lato pratico

Pay it forward: il post-Silicon Valley di Filippo Luzzi

san-francisco-financial-district-fotografia-di-gianni-mezzadri

SFO. Scendo dall’aereo prendo un Suv gigante e mi dirigo verso l’hotel dove passerò le mie prossime due settimane. Fin qui tutto nella norma, se non per i 20 litri di benzina che la macchina ha consumato nel tragitto. Primo impatto disastroso: Alfredo Coppola (USMAC)

Il luogo dove se vuoi puoi, ma a che prezzo? Il post-Silicon Valley di Marco Zani

Silicon Valley - San Francisco

Queste due settimane in Silicon Valley sono state davvero un’esperienza unica. Il posto dei sogni per chi crea aziende innovative, il posto nel quale volevo andare a tutti costi. La Silicon Valley ha il suo fascino e le sue regole, l’importante è impararle. Mi ha

Il “dream big” non è solo un modo di dire, ma un modo di agire: il post-Silicon Valley di Alice Michelangeli

…è già passata una settimana dal mio rientro in Italia eppure il mio corpo crede di essere ancora là. Quando credevo che il mondo della Silicon fosse totalmente differente da quello italiano non mi sbagliavo poi di molto. Il “dream big” non è solo un

[Giorno 10] Sono sicuro che questo sarà solo un arrivederci

L’ultimo giorno qua in Silicon Valley è trascorso velocissimo. La giornata è partita con quello che per me è stato l’incontro più interessante di tutti: seminario con Jessie Mooberry, giovanissima, con una determinazione contagiosa e una consapevolezza impressionante per i suoi 26 anni di età.