Stati Uniti: come entrare nel mercato? A quali enti rivolgersi?

Business Team

Informazioni di primo orientamento per le imprese che vogliono internazionalizzare verso il mercato USA 

Le relazioni economico-commerciali tra Regione Emilia-Romagna e Stati Uniti sono ritenute prioritario per la Regione e ne sono testimonianza i diversi programmi di internazionalizzazione per le imprese e i centri di ricerca verso quest’area (tra cui il Bando Mindset Program in primis) o la missione istituzionale nel giugno 2022 culminata con l’accordo istituzionale con lo Stato della Pennsylvania, volto anche a promuovere l’ecosistema regionale. Gli Stati Uniti, infatti, rappresentano il terzo mercato dopo Germania e Francia e il primo tra i mercati fuori dall’Unione Europea. E’ anche il primo Paese per apertura di filiali delle multinazionali regionali , ad esempio per il settore automobilistico Lamborghini, o Chiesi per quello farmaceutico.

A livello nazionale, per dare seguito alla strategia di internazionalizzazione, nel 2020 è stato creato dal Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale in collaborazione con l’Agenzia ICE (Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane) il portale www.export.gov.it. La piattaforma offre informazioni di carattere generale sui paesi, dati sulle procedure per finanziamenti e assistenza, orientamento alle imprese che vogliono cercare nuove opportunità nei mercati internazionali. E’ presente anche la sezione sui servizi regionali, nonché la pagina dedicata ai servizi della Regione Emilia-Romagna

L’ICE, invece, è un’agenzia governativa, che ha la funzione di promuovere l’internazionalizzazione e l’attrazione degli investimenti esteri in Italia, oltre che sostenere le imprese verso i mercati esteri. L’Agenzia ICE offre una serie di servizi che si suddividono in Servizi per Conoscere, gratuiti e rivolti a un primo orientamento, e Servizi per Crescere, a pagamento, personalizzati per ogni impresa che lo richieda e che voglia entrare in nuovi mercati esteri. Per quanto riguarda gli Stati Uniti, l’ICE ha pubblicato una vera e propria guida per esportare e investire nel Paese.

Altre organizzazioni presenti sul territorio in supporto all’internazionalizzazione sono le camere di commercio, e ,in particolare, le camere di commercio americane in Italia che aiutano le imprese o chi ne fa richiesta a creare un primo contatto con il Paese.

L’American Chamber of Commerce in Italy sviluppa analisi sulle possibilità per entrare nel mercato USA, riporta una serie di consigli per creare dei rapporti commerciali con partner USA e fornisce, a richiesta, anche un orientamento generale sui visti.

Le camere di commercio italo-americane sul territorio statunitense, come la, Italy-America Chamber of Commerce (IACC) erogano servizi di assistenza, nonché informazioni sulle fiere locali ed organizzazione di meeting B2B, oppure assistenza per eventi, nonché servizi di marketing su richiesta. I soci accedono ai servizi ad un prezzo scontato. 

Infine, è bene ricordare che la Regione Emilia-Romagna dal 2015 ha un presidio sul territorio statunitense, in Silicon Valley per la precisione, gestito da Art-er insieme a LombardStreet, una società di venture capital. I soggetti regionali che lo richiedono possono accedere ai servizi per un primo orientamento verso il mercato degli Stati Uniti. 

Per ulteriori informazioni sui percorsi verso gli USA, vai alla sezione Programmi del nostro sito: https://www.emiliaromagnainsiliconvalley.it/i-percorsi/