Mindset Program 2022: Fase B, conosciamo da vicino i partecipanti. Iniziamo da Novac srl, rappresentata da uno dei suoi founder Matteo Bertocchi

Nella seconda fase del Mindset Program 2022, 10 startup andranno in Silicon Valley per una settimana per acquisire il vero mindset dell’ecosistema più innovativo al mondo. Le 10 startup partecipanti che avranno l’opportunità di incontrare investitori e far visita alle più grandi aziende dell’area.

Abbiamo deciso di conoscere da vicino ogni partecipante, tramite brevi interviste. Iniziamo da Novac srl, startup nata nel 2020 dall’Università di Modena e Reggio Emilia

Abbiamo chiesto a Matteo Bertocchi, uno dei founder e CEO di Novac srl, di rispondere ad alcune domande.

Innanzitutto, ti chiediamo brevemente di presentare te e il tuo progetto, come è nato, su quale innovazione si basa e a che settori si rivolge.

Sono un ingegnere meccanico e nel 2020 ho fondato a Modena con i miei soci Alessandro, Aldo e Loris, la Novac srl.

Il progetto nasce all’Università di Modena nel 2018 dove noi quattro fondatori, ancora studenti, ci siamo incontrati per la prima volta.

Novac sta sviluppando un innovativo sistema di accumulo di energia modellabile e sicuro per veicoli elettrici, che possa accoppiarsi alla classica batteria per incrementarne le performance.

L’innovazione alla base del progetto si basa sui materiali innovativi, brevettati, che Novac ha sviluppato grazie ad un team fortemente specializzato in chimica e scienze dei materiali.

Novac si rivolge agli OEM dei veicoli elettrici di diversa natura, dall’automotive alla smart mobility, passando per l’aerospaziale, offrendo un prodotto customizzato che consenta di ottimizzare il pacco batterie del veicolo.

Cosa ti aspetti da questa esperienza in Silicon Valley?

Vorrei toccare con mano la mentalità americana. Con la mia startup non siamo usciti molto spesso dalla sfera italiana, soprattutto nelle fasi chiave del nostro percorso, come la stesura del business plan o la raccolta del primo round.

Mi aspetto quindi di capire che possibilità ci sono, per una realtà come la nostra, in Silicon Valley. 

Infine, vorrei cogliere qualche insegnamento che, col giusto contesto, potrebbe essere applicato anche in Italia.

Progetti per il futuro?

Abbiamo tre milestone chiave entro un anno da oggi.

La prima è la realizzazione del nostro PoC, che prevede l’uso della nostra tecnologia in un piccolo veicolo. 

La seconda è una partnership con una corporate per una co-progettazione.

Infine, puntiamo a chiudere il nostro round seed in modo da poter prepararci per il debutto sul mercato.